Lo sviluppo di una campagna Pay Per Click (PPC) inizia solitamente con la scelta delle keyword e delle frasi in grado di aumentare il traffico verso un sito web. In primo luogo, quindi, bisogna sapere che tipo di traffico produce maggiori conversioni. In questo articolo ti mostrerò in che modo potrai incrementare le conversioni direttamente attraverso una gestione efficace delle pubblicità Pay Per Click.

 

Scegli il tipo di azione da tracciare

Le aziende che possiedono un e-commerce spesso credono di dover tracciare unicamente le vendite. In realtà si dovrebbero tracciare anche le iscrizioni, i download, le condivisioni e le azioni su determinate pagine, per fare qualche esempio.

Nello sviluppo della tua strategia di Web Marketing, rifletti a fondo e valuta che tipo di azioni è meglio monitorare per la tua azienda. Cerca di ottenere maggiori informazioni sulle azioni all’interno del tuo sito web. Potresti scoprire che i tuoi clienti non sono gli unici sostenitori del brand, ma anche rivenditori, blogger e altri influencer.

 

Analizza il processo d’acquisto dei clienti

In molti casi, il processo d’acquisto inizia con la fase di scoperta del prodotto, seguita dalla scelta del negozio/sito online dove acquistarlo. Per conoscere e analizzare più a fondo il processo decisionale dei clienti puoi affidarti a Google Analytics, sul quale è stato sviluppato uno strumento ingegnoso che mostra il flusso dei comportamenti, degli acquisti e delle conversioni degli utenti. In questo modo, saprai da dove provengono la maggior parte dei tuoi clienti e quale è il loro processo d’acquisto abituale.

Tieni sempre a mente, però, le differenze tra cellulare, computer e tablet. Ad esempio, per molti rivenditori e aziende locali, le pubblicità sui cellulari, se paragonate con le campagne su tablet e PC, tendono a produrre performance migliori sia da un punto di vista delle conversioni sia del tasso di click-through. Google Adwords può esserti d’aiuto in questo senso, perché mostra dove gli utenti effettuano gli acquisti, e soprattutto quali sono i canali che più influenzano le loro decisioni.

 

Analizza i segmenti su Google AdWords

L’analisi dei segmenti su Google Adwords, insieme a quella dei costi per conversione, possono rivelarsi molto utili, soprattutto se stai tracciando le conversioni. Ecco alcuni esempi di segmenti che potresti analizzare:

  • Tempo: analizzando il giorno della settimana o l’orario in cui ottieni più conversioni, puoi riprogrammare la tua campagna di conseguenza.
  • Network: spesso Google fa leva su altri network per servire le pubblicità Pay Per Click. Tuttavia, può capitare che questi network non siano in grado di produrre abbastanza conversioni. Focalizzarsi solamente sul Google è quindi il modo migliore per aumentare le conversioni.
  • Tipo di click: grazie a questo segmento puoi conoscere, in base al tipo di click, la provenienza delle conversioni.
  • Dispositivo: questo segmento mostra quale dispositivo può meglio incrementare le conversioni della tua campagna.
  • “Su” versus “Giù”: questo segmento confronta le performance delle pubblicità nelle prime tre posizioni su Google con quelle nelle posizioni dalla quarta alla decima.
  • Ottimizzazione del tasso di conversione: se sei un amante dell’automatizzazione, questo strumento valuta, su una base minima di 30 conversioni, dove è più probabile ottenere il miglior costo per conversione.

 

Sfrutta le liste di Google Adwords per fare remarketing

Alle volte è necessario ritrattare con i clienti che si sono interessati al tuo brand senza però concludere l’acquisto. Sebbene l’obiettivo ultimo rimane sempre quello di aumentare le conversioni nel modo più economico ed efficace possibile, quando le tecnologie agevolano una strategia di remarketing, allora è opportuno farlo.

In questo senso, Google Adwords ti permette di segmentare le liste dei clienti con i quali stai ritrattando e proporre delle pubblicità mirate basate sulle landing page che hanno visitato.

 

Allinea la tua pubblicità con la giusta landing page

Le pubblicità Pay Per Click devono essere allineate con le giuste landing page. Gli utenti non sono sempre interessati ad acquistare un determinato prodotto/servizio, ma se posizionati sulla giusta pagina potrebbero anche cambiare idea, favorendo un aumento delle conversioni. Questa strategia migliora anche il quality score, che ridurrà i costi per click e aumenterà il budget.

Migliora la disposizione delle landing page, focalizzandoti maggiormente sul layout, sulle CTA e sul contenuto. Noterai presto un aumento complessivo delle conversioni.

 

Fai leva sulle offerte speciali

Spesse volte le persone vengono invogliate a fare acquisti online solamente quando ci sono degli sconti. A meno che non sia questo il piano di business sul quale si fonda la tua azienda, è meglio evitare questo tipo di strategia. Tuttavia, se intendi attirare più lead e incrementare le vendite, potresti considerare l’idea di proporre offerte speciali – una prova gratuita o un buono sconto – solo agli utenti che si iscrivono oppure effettuano un acquisto.

 

 

Se stai pensando di includere delle campagne Pay Per Click nel tuo piano di Web Marketing e sei interessato al parere di un esperto, noi possiamo aiutarti a monitorare i tuoi dati e realizzare delle landing page efficaci che miglioreranno il rendimento del tuo sito web e aumenteranno le conversioni. Richiedi subito una consulenza!

Reader Interactions

Copyright ©2017 · Circle Srl - All Rights Reserved · | Cookie & Privacy | Mappa del sito | Help Desk