Quando si parla di ottimizzazione on-site, si pensa subito alle landing page oppure alle pagine dei prodotti. Ma c’è una pagina che molti dimenticano, ed è forse la più importante: la thank you page.

Se non lo sai, la thank you page è quella pagina che ti viene mostrata subito dopo che hai completato un qualsiasi tipo di interazione con un sito web, che sia un acquisto o la compilazione di un modulo. Spesso però si pensa che, finché gli utenti continuano ad effettuare acquisti e si iscrivono alla newsletter, non ci sia altro lavoro da fare da parte di chi gestisce un sito web o un e-commerce. Niente di più sbagliato!

Trascurare la thank you page è un errore che non va commesso se non si vuole perdere la preziosa opportunità di costruire una relazione con i nuovi clienti e iniziare a guidarli verso ulteriori conversioni.

In questo articolo trovi alcune tecniche molto utili per ottimizzare la tua thank you page e creare un’esperienza eccellente per i tuoi utenti.

1) Inserisci dei link verso i contenuti più performanti

Qual è l’immediato vantaggio nel mostrare a un nuovo cliente l’articolo più interessante sul tuo blog? Per prima cosa aumenta la credibilità e la reputazione del tuo brand. Ma non solo: aiuta anche a gettare le basi per la creazione di un rapporto di fiducia con i clienti. Un rapporto che, nel breve o nel lungo termine, li porterà a tornare sul tuo sito per nuovi acquisti.

È incredibilmente riduttivo pensare di poter massimizzare i profitti e acquisire nuovi clienti, senza investire nel frattempo sulle relazioni con i clienti esistenti.

Il mio consiglio è quello di inserire nella thank you page almeno un link verso:

  • L’articolo del blog più performante;
  • Infografiche;
  • Video didattici (piuttosto che promozionali);
  • Corsi e eBook gratuiti.

Oltre ad un aumento della brand awareness, questa tattica può portare anche ad immediate conversioni.

 

2) Non sottovalutare il passaparola

Una Thank you page è la piattaforma ideale per avviare una strategia di referral marketing. Il passaparola, infatti, è un mezzo molto potente anche online. Quindi perché non inserire una call to action con una richiesta di condivisione?

Un semplice – ma non banale – “invita un amico” può fare al caso tuo. In alternativa, puoi sempre inserire i bottoni dei social media e incoraggiare l’utente a condividere sul proprio profilo Facebook o Twitter.

Questa tecnica funziona molto bene perché tra i tanti amici che gli utenti hanno sui diversi social network, ce ne sono sempre alcuni che condividono i loro stessi interessi e che quindi potrebbero essere interessati al tuo brand.

Ancora una volta, il successo di una strategia di web marketing risiede nella capacità di attirare l’interesse personale degli utenti. Quindi, nella thank you page ricorda sempre quali sono i vantaggi che offre la tua azienda (offerte speciali, sconti, contenuti di alta qualità, ecc.): se i clienti apprezzano la tua proposta di valore, non avranno problemi a consigliare il tuo brand ad amici e conoscenti.

 

3) Punta sui feedback dei clienti

Per ottimizzare il funnel di vendita è necessario investire risorse e tempo in test A/B e analisi dei dati. Avere anche un riscontro qualitativo da parte dei clienti può rivelarsi però molto utile in questa fase.

È vero che i dati forniti da Analytics possono mostrarti quale pubblicità ha la migliore percentuale di click, oppure quale elemento della landing page porta a maggiori conversioni, ma niente equivale al valore dei feedback dei clienti.

Ti consiglio di aggiungere alla tua thank you page una sezione per i commenti o un modulo per raccogliere le opinioni dei tuoi clienti. Un sondaggio post-vendita è infatti un buon modo per farsi un’idea più precisa del tuo pubblico e delle sue esigenze. Ecco alcune domande che potresti rivolgere ai clienti:

  • Perché hai deciso di acquistare questo prodotto?
  • Qual è stato l’annuncio su Facebook che ti ha fatto cliccare?
  • Vorresti fare alcune modifiche al nostro prodotto o servizio?
  • Hai trovato semplice il processo di pagamento/iscrizione?
  • Cosa possiamo fare per rendere la tua esperienza come nostro cliente migliore?

4) Promuovi sconti, promozioni e offerte speciali

Il momento ideale per proporre un’offerta speciale ad un cliente, è proprio quando ha appena effettuato un acquisto. Questo perché si trova nello stato mentale ideale per chiudere un nuovo, imperdibile affare.

Devi sapere infatti che le persone attribuiscono molta importanza al valore di un oggetto o di un servizio, e non solo in termini di prezzo, ma anche e soprattutto in rapporto alla qualità. Le offerte speciali, inoltre, sfruttando i principi di scarsità e urgenza, aumentano ulteriormente il valore percepito di un prodotto, invogliando il cliente a non farsi scappare l’occasione.

Proponi un buono sconto o una promozione nella tua thank you page. Se sei bravo a promuovere i giusti prodotti e il tuo cliente riuscirà a percepire i vantaggi della tua offerta, non esiterà a concludere un altro acquisto.

 


Come avrai capito, la thank you page non serve solo a ringraziare un utente per avere compiuto un’azione sul sito. Anzi! Con una serie di tecniche e le giuste ottimizzazioni, la thank you page diventa uno strumento utile in una strategia di web marketing finalizzata all’aumento delle conversioni e dei clienti.

Se vuoi maggiori consigli su come creare la perfetta Thank You Page e ottimizzarla per incrementare le conversioni, richiedi subito una consulenza gratuita!

 

Reader Interactions

Copyright ©2017 · Circle Srl - All Rights Reserved · | Cookie & Privacy | Mappa del sito | Help Desk