Traffico e conversioni rientrano nei principali obiettivi di chi gestisce un sito web. Se hai lavorato bene e offri una buona User Experience, però, scommetto che da un maggior traffico non ti aspetti di ottenere solo qualche vendita in più. Piuttosto, vorresti un ROI che sia proporzionato al numero dei visitatori.  Cosa fare, dunque, quando il traffico aumenta, ma il numero di conversioni rimane relativamente stabile? Facciamo un passo indietro. Prima di poter procedere devi aver chiaro gli obiettivi della tua azienda, ma soprattutto devi conoscere i prodotti che offri e il tipo di consumatore al quale ti stai rivolgendo.

Bene. Ora vediamo quali potrebbero essere i motivi per cui il traffico del tuo sito web aumenta, ma non le conversioni.

 

1. Stai ottenendo il tipo sbagliato di traffico

Attirare un pubblico sbagliato verso le pagine del tuo sito web è il motivo principale per cui il tuo traffico non si traduce in conversioni. Per vendere, devi essere certo che gli utenti che visitano il tuo sito siano realmente interessati al tuo brand e ai prodotti e/o servizi che offre.

Se i tuoi prodotti/servizi non sono in linea con il tipo di traffico che stai ottenendo, hai due opzioni:

  1. Acquisire un traffico diverso;
  2. Cambiare i tuoi prodotti/servizi in modo da allinearsi con il tuo traffico attuale.

2. La tua offerta non è convincente

Le aziende più piccole hanno minori probabilità di avere un’offerta che sia veramente entusiasmante per il grande pubblico. Il problema, in genere, non è il servizio o il prodotto in sé, tanto è vero che solitamente questo tipo di imprese lavora molto bene a livello locale, dove il valore effettivo dell’offerta è meglio compreso e condiviso. Il problema è che per competere online, serve molto di più; serve spiegare agli utenti perché il tuo prodotto/servizio fa la differenza e serve farlo senza mezzi termini.

Se sei il primo ad offrire un certo prodotto sul mercato, non avrai bisogno di dimostrare perché è il migliore. Sarai l’unico ad offrirlo. Ma in rarissimi casi le aziende non hanno concorrenza. Quindi è importante che tu sappia fin dall’inizio in cosa la tua offerta risalta rispetto alle altre.

A questo proposito, una buona strategia di content marketing può fare la differenza. Impara a creare contenuti di qualità e a promuovere la tua offerta in maniera efficace. Così facendo, mostrerai ai visitatori del tuo sito web di avere competenza ed esperienza nel tuo settore.

3. La tua interfaccia è troppo complessa

Un sito mal funzionante è il principale motivo per avere un calo nelle vendite. Un design intuitivo e un’adeguata manutenzione del sito sono quindi un must se si vuole convertire il proprio traffico. Più la procedura d’acquisto è semplice, maggiori sono le possibilità che un utente porti a termine la transazione.

Se il tuo traffico è alto, questo significa che gli utenti sono interessanti a ciò che offri. Se abbandonano il tuo sito prima di concludere un acquisto, è molto probabile che ci sia qualcosa che non funziona come dovrebbe. Ricorda che ogni ostacolo sarà percepito negativamente e allontanerà l’utente dal tuo sito web.

Una navigazione lenta e poco chiara potrebbe inoltre interferire con le conversioni. Se ad esempio l’utente non riesce a trovare il carrello oppure non sa dove cliccare per procedere con un acquisto, non perderà tempo a capirlo e con molta probabilità abbandonerà il sito.

Per risolvere questo problema, cerca di effettuare con regolarità degli A/B test. Scopri cosa non funziona sul tuo sito, quali sono gli aspetti che puoi migliorare per offrire una User Experience positiva e aggiorna le tue pagine.

 

 

Ti ritrovi in una di queste situazioni? Mettiti in contatto con noi; sapremo come risolvere i tuoi problemi al meglio!

Reader Interactions

Copyright ©2017 · Circle Srl - All Rights Reserved · | Cookie & Privacy | Mappa del sito | Help Desk