E anche la Notte degli Oscar 2017 è andata, tra gaffes, buste che era meglio non aprire e tweet fatali dietro le quinte. Potremmo trarre tante lezioni da quel che è successo, ma i consigli che oggi vogliamo dare agli imprenditori sono ispirati dal lato positivo dell’industria cinematografica.

Le persone vengono costantemente suggestionate dai film e letteralmente elettrizzate dalle cerimonie di premiazione ad Hollywood.

Cosa ha a che fare tutto ciò con il business?

L’ispirazione.

Da dove vengono le idee per il tuo business? Da una varietà di risorse, scommetto. Che sia un’esperienza personale, un’esperienza lavorativa, un manifesto che hai visto mentre percorrevi la strada in macchina o una frase captata per caso mentre facevi la spesa al supermercato, non importa. L’ispirazione arriva da un’infinita varietà di fonti.

Per questo non è affatto strano che gli imprenditori possano imparare qualcosa dai film. Ecco 5 battute di grandi film che possono stimolare lo slancio creativo di un imprenditore.

Il Padrino (F.F. Coppola, 1972)

I grandi uomini non sono nati grandi, lo sono diventati.

Nessuno nasce con la “scienza infusa”. Se sei abbastanza brillante, acquisisci gran parte delle conoscenze lungo la tua strada. Tuttavia, molti imprenditori pensano di sapere già tutto, ma ecco una notizia: non è così!

È proprio questo il primo ostacolo che bisogna superare, la propria arroganza. La mentalità del “Ho sempre fatto così, non voglio cambiare” non ti permette di crescere ed essere davvero grande.

Tutti gli uomini del re (R. Rossen, 1949)

Per trovare qualcosa, qualsiasi cosa, che sia una grande verità o un paio di occhiali che hai perso, devi prima credere fermamente che quella cosa ti darà un reale vantaggio.

Il “vantaggio” è la base di ogni impresa. La strada degli imprenditori è lastricata di ostacoli e buche, a bizzeffe. Lo sappiamo tutti, ma la cosa fondamentale è la convinzione che lo raggiungerai, il successo.

Hai questo sogno dell’azienda, che vuoi costruire e modellare. Hai una visione, lavorerai fino all’esaurimento cercando di far diventare il tuo sogno un successo, non importa quello che gli oppositori diranno (sicuramente vorranno spiegarti perché, secondo loro, non avrai successo).

Scoprirai che il successo del tuo business non dipende da trofei o titoli, ma è un riflesso della tua verità. La tua visione diventata realtà sarà la misura del tuo successo.

Rocky (J. G. Avildsen, 1977)

Nessuno ti colpirà forte come la vita, ma la questione non è quanto forte tu puoi colpire di rimando. La questione è quanto forte tu sopporti il colpo e vai avanti. La questione è quanto sai resistere ed andare avanti. È così che si vince.

Hai appena letto la citazione con la voce di Stallone, vero? Anche io. Rocky ci sta dicendo una grande verità.

La vita di un imprenditore può essere molto solitaria. Non tutti capiranno le tue scelte, la tua visione o la tua passione. Ci saranno momenti in cui non ci sarà nessuno ad aiutarti, dopo che la vita ti avrà messo al tappeto.

Ma quando la vita ti mette al tappeto, tu rialzati e picchia più forte.

Million Dollar Baby (C. Eastwood, 2004)

È la magia di rischiare tutto per un sogno, che nessuno vede tranne te.

Di nuovo, la vita di un imprenditore può essere molto solitaria. Hai i tuoi sogni e la tua visione, ma incontrerai persone incapaci di capirti o gelose del tuo successo, che pianteranno il seme del dubbio nella tua testa. Non lasciarglielo fare.
Scrivi la tua storia.

Se gli altri vogliono scriverne una, lascia che scrivano la loro. Il tuo business deve riflettere la tua visione, non quella di qualcun altro.

Lawrence of Arabia (D. Lean, 1962)

Le grandi cose hanno piccoli inizi, sir.

Quando ti auto-nomini “CEO”, stai anche dicendo che non pulirai più il tuo bagno o non porterai più fuori la tua spazzatura? Non credo.

In quanto CEO di un’azienda, grande o piccola che sia, può essere facile perdere la giusta prospettiva e lasciare che il tuo titolo ti definisca come persona. Un CEO che pulisce il suo bagno? In certi casi non si può nemmeno pronunciare una frase del genere.

Io invece la vedo in positivo. Perché? Perché mantiene gli imprenditori con i piedi per terra.

È giusto pensare in grande, ma a volte è meglio non diventare troppo grande. Potrebbe essere pericoloso per alcuni.
Ad ogni modo, una cosa è certa: niente succederà se non inizi a fare qualcosa. Come dice maestro Yoda:

Fare o non fare, non c’è provare.


Non dimenticarti di contattarci: sapremo darti preziosi consigli per la tua attività online!

Articolo tratto liberamente da https://www.entrepreneur.com/article/270809

Reader Interactions

Copyright ©2017 · Circle Srl - All Rights Reserved · | Cookie & Privacy | Mappa del sito | Help Desk