Natale è dietro l’angolo e con lui la corsa all’acquisto del regalo giusto per ciascuno dei nostri cari. Ma non c’è shopping di Natale senza lunghe code nei centri commerciali.

L’istinto di sopravvivenza però sta spingendo sempre più persone a trovare una soluzione alternativa: lo shopping da casa, comodamente seduti sul proprio divano, semplicemente navigando tra le piattaforme di e-Commerce.

Cos’è lo User Experience Design?

“User Experience Design”, indicato con l’acronimo UED o UXD, significa “progettazione dell’esperienza dell’utente” ed è la branca del design che si occupa di studiare le modalità con cui gli utenti interagiscono con un servizio o un prodotto, soprattutto digitali. Nel nostro caso, UX Design si riferisce alla progettazione dell’esperienza dell’utente su un e-Commerce. Cura l’interfaccia, la grafica, l’usabilità, l’interazione manuale.

Ecco allora le 7 tendenze dello User Experience Design che vi aiuteranno a catturare l’attenzione dei consumatori quando che le campane della festa avranno smesso di suonare.

Effetti visivi e video come se non ci fosse un domani

UX Design

Chi si ferma a leggere il testo, quando lo schermo rimanda l’immagine a grandezza naturale del vestito rosso che stavate proprio cercando per festeggiare San Valentino? In realtà, la cosa migliore sarebbe un video prodotto direttamente dalla casa di moda, così da vedere effettivamente come appare il vestito da ogni angolazione.

Immagini di grandi dimensioni e sfondi video producono un’esperienza di acquisto più coinvolgente, elemento cruciale per i siti di shopping online.

La tendenza UX Design, che si diffonderà nel 2017, è l’uso di video e immagini di grandi dimensioni non solo per le home page, ma anche per le pagine dedicate ai singoli prodotti.

Più piccolo lo schermo, più lungo lo scroll

Lo scorrimento lungo è diventato un cult per l’UX Design per e-Commerce. Con la navigazione da mobile che diventa sempre più comune e gli inventari sempre più grandi, lo scroll è l’opzione migliore per adattare un gran numero di prodotti a spazi molto piccoli. Nel 2017, lo scrolling entrerà a far parte della gestualità quotidiana. Lo swipe (strisciare il dito sullo schermo) dà un maggiore controllo sullo scroll e lo rende più veloce rispetto al tap (tocco).

Lo scroll si presta meglio anche lo storytelling, che sta emergendo come pratica di riferimento nel commercio elettronico. La narrazione del brand sarà supportata da effetti di parallasse e animazioni, che si attivano con lo scroll per rendere l’esperienza ancora più coinvolgente. Lo scroll permette di seguire una narrazione per immagini, aiutando gli utenti a consumare tanti contenuti in breve tempo.

Per prima cosa dedicati al mobile

Sempre più persone stanno preferendo gli smartphone ai desktop per lo shopping online. Tutti i marchi sono già abbracciando un approccio che privilegi il mobile.

Non preoccupatevi! Non dovrete inondare il vostro smartphone di app mobile friendly. La tendenza UX Design del 2017 opterà per il responsive design e le applicazioni web progressive. Si tratta in sostanza di ingegneria inversa: i siti web saranno prima progettati per gli smartphone e poi resi responsive per schermi più grandi.

 

Gli e-Commerce avranno le loro Siri

Il 2016 è riconosciuto come l’anno degli sforzi intrapresi per migliorare la funzionalità della ricerca dinamica basata su JavaScript e Ajax, per visualizzare i prodotti istantaneamente. La ricerca dinamica voleva essere l’alternativa ideale per i siti con ampi inventari, che consentisse ai clienti di navigare il negozio rapidamente senza caricare ogni singola ricerca separatamente.

Il 2017 vedrà invece un’evoluzione dell’UX Design nella direzione della ricerca vocale (e dell’assistente digitale). Le aziende stanno già sperimentando modi innovativi per servire i loro clienti: gli assistenti virtuali potranno fare il loro ingresso trionfale dal nuovo anno, offrendo un’esperienza di shopping online più personalizzata ed interattiva.

Shopping interattivo

Colori vivaci, effetti di ombreggiatura, un approccio focalizzato sui movimenti e sui contenuti hanno già reso il design dei materiali il più ricercato per il commercio elettronico. Ma nel 2017, vedremo card layout, animazioni e interazioni responsive svilupparsi in profondità nel mondo dell’ UX Design per e-Commerce. Le card semplificano la navigazione attraverso un design reattivo, rendendo più facile per gli utenti prestare attenzione a una lunga lista di prodotti.

Nell’e-Commerce infatti la sfida più grande è quella di mantenere gli utenti concentrati sul tuo sito. Il 2017 sarà l’anno delle animazioni e interazioni che aiutano gli utenti a completare una transazione in pochi colpi.

Alcune tra le novità interessanti che renderanno lo shopping on line più divertente nel 2017 sono:

  • Rotazione delle icone, barre di caricamento, notifiche e più animazioni
  • Pulsanti attivati in scorrimento per aiutare lo sguardo a seguire un certo percorso di navigazione
  • Nuove opzioni per lo zoom-in o per passare dall’immagine del prodotto al come appare su una persona in carne e ossa

Analisi predittiva applicata ai big data

Big Data è la parola d’ordine che sta modellando tutti i principali settori commerciali. Anche l’e-Commerce utilizzerà i modelli di acquisto dei suoi clienti per creare portfolio di prodotti personalizzati. In futuro, grazie all’UX Design ogni cliente avrà il proprio negozio online personalizzato in base alle sue preferenze.

Nel 2017 il sistema di Analytics sarà in tempo reale e sarà possibile modellare prezzi e offerte sulla base della storia d’acquisti di ogni utente.

Realtà aumentata ed esperienze coinvolgenti

La realtà aumentata sta lentamente trovando il suo posto nel mondo dell’e-Commerce. Sempre più venditori introducono camerini virtuali che consentono ai clienti di provare abiti e accessori, dalla testa ai piedi, con la tecnologia webcam.

Ma la Realtà Aumentata e la Realtà Virtuale saranno portate alle estreme conseguenze dall’UX Design, per ottenere un’esperienza di completo coinvolgimento. Infatti, i negozi a tema diventeranno di tendenza, offrendo un’esperienza che mescola la realtà con la fantasia: nel 2017 lo shopping passerà dalle immagini e dai video ai negozi virtuali accessibili solo tramite Realtà Virtuale.

UX Design: lo shopping del futuro

Esperienze di totale immersione, bot al servizio del cliente, negozi personalizzati e molto altro: il 2017 ha in serbo per noi una nuova formidabile forma di shopping online. Per fronteggiare la concorrenza, ogni brand deve monitorare il percorso d’acquisto del cliente e anticipare ciò che questo sta cercando.

Approfittate delle nuove tendenze di UX Design per intrattenere i vostri clienti più a lungo e costruire con loro una relazione più forte.

Fonte: articolo tratto liberamente da Top 7 eCommerce UX Design Trends to Look out for in 2017

Per una consulenza su come ottimizzare le prestazioni del vostro e-Commerce, non esitate a contattarci!

Reader Interactions

Copyright ©2017 · Circle Srl - All Rights Reserved · | Cookie & Privacy | Mappa del sito | Help Desk